22 E’ mi parve ancora, sognando, veder sette spighe piene e belle, che salivano da un gambo.