20 O miei oratori, o amici miei, L’occhio mio si volge lagrimando a Dio.