26 E, chiamato uno de’ servitori, domandò che si volesser dire quelle cose.