26 Il giusto che vacilla davanti all’empio, È una fonte calpestata, ed una vena d’acque guasta.