26 Che tu mi sentenzii a pene amare, E mi faccia eredar l’iniquità della mia fanciullezza!