26 L’uomo dato a cupidigia appetisce tuttodì; Ma il giusto dona, e non risparmia.