26 Allora la parola dell’Eterno fu rivolta a Geremia in questi termini: