51 L’occhio mio affanna l’anima mia, Per tutte le figliuole della mia città.