30 E quel servitore disutile, gettatelo nelle tenebre di fuori. Ivi sarĂ  il pianto e lo stridor dei denti.