7 Certo l’oppressione fa impazzare il savio, e il presente fa perdere il senno.