12 Il quale io ho rimandato; or tu accoglilo, cioè, le mie viscere.