25 E costui muore, essendo in amaritudine d’animo, E non avendo giammai mangiato con diletto.