23 E fece due Cherubini di legno di ulivo, dentro all’Oracolo, de’ quali ciascuno era alto dieci cubiti.
24 E l’una delle ale dell’uno de’ Cherubini era lunga cinque cubiti, e l’altra altrettanto; dall’estremità d’una delle ale di esso, fino all’estremità dell’altra, vi erano dieci cubiti.
25 L’altro Cherubino era parimente di dieci cubiti; amendue i Cherubini erano di una stessa misura e scultura.
26 L’altezza d’uno de’ Cherubini era di dieci cubiti, e parimente l’altezza dell’altro.
27 Ed egli mise i Cherubini nel mezzo della parte interiore della Casa; e quelli spandevano le loro ale di Cherubini; talchè l’ala dell’uno toccava l’una delle pareti, e l’ala dell’altro l’altra; e le loro ale, ch’erano verso il mezzo della Casa, si toccavano l’una l’altra.
28 E coperse d’oro i Cherubini.
29 E fece intagliare attorno attorno, in tutte le pareti della Casa, delle figure di rilievo, di Cherubini, e di palme, e di fiori aperti, di dentro, e di fuori.
30 Coperse eziandio d’oro il suolo della Casa, di dentro e di fuori.
31 Ed all’entrata dell’Oracolo fece delle reggi di legno di ulivo; il limitare e gli stipiti erano di una quinta parte.
32 E sopra quelle due reggi di legno di ulivo, fece intagliare delle figure di Cherubini, e di palme, e di fiori aperti, e li coperse d’oro; e distese l’oro sopra i Cherubini, e sopra le palme.
33 Fece ancora all’entrata del Tempio degli stipiti di legno di ulivo, d’una quarta parte;