2 Allora Ezechia volse la faccia verso il muro, e fece una preghiera all’Eterno, dicendo: