2 ma il cui diletto è nella legge dell’Eterno, e su quella legge medita giorno e notte.