51 I superbi mi cuopron di scherno, ma io non dev├Čo dalla tua legge.